GRUPPO DI RICERCA

Diversi ricercatori sono stati coinvolti nel progetto, appartenenti alle tre unità accademiche: Politecnico di Milano, Università degli Studi di Napoli Federico II e Università di Groningen.

Politecnico di Milano 

È Professore Ordinario al Politecnico di Milano dal 2018, in Pianificazione Urbana e Territoriale. Le sue attività di ricerca sono centrate sulle relazioni tra i processi territoriali e sociali nelle città contemporanee e sulla progettazione e implementazione di politiche urbane, con un focus sui processi di rigenerazione urbana e politiche di housing nei contesti delle città post-industriali; sulle emergenti forme di urbanizzazione, residenzialismo e diseguaglianze sociali, alla luce del ridimensionamento economico, della contrazione/crescita urbana, transnazionalismo e cambiamento demografico; sostenibilità, processi di organizzazione spaziale e sociale in progetti di sviluppo urbano; cambiamento sociale a livello urbano e ristrutturazione delle politiche di assistenza locale. All’interno di questi domini di interesse, ha svolto ampie attività di ricerca e instituito rilevanti reti internazionali, svolgendo un ruolo attivo in gruppi di ricerca qualificati, board scientiffici e instituzionali. Attualmente è membro attivo di Think tank “Piano Città” promosso dal Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Roma; è parte della Cabina di Regia del progetto “Welfare di tutti”, coordinato dal Comune di Milano a finanziato da Fondazione Cariplo; coordinatore del gruppo per lo sviluppo di politiche innovative di social housing, Regione Lombardia; membro della commissione scientifica  di IBA Vienna per il New Social Housing 2016-2022; membro del comitato consultivo del consorzio Europeo Re.Cri.Re. (2016-2018); membro del comitato scientifico delle serie Social Housing di Bruno Mondadori; Referente in Italia del City Reformers Group – London School of Economics; Referente in Italia del Seminario Scientifico del Ministero degli Interni francesce relativo al Social Housing; Membro fondatore del centro di ricerca SUI GENERIS si Sociologia dell’Azione Pubblica – Università di Milano Bicocca.

È professore Associato di Economia Urbana e Regionale al DAStU-Politecnico di Milano. Ha conseguito un Master in Regional Science all’Università di Reading (UK), un Ph.D in Spatial Sciences all’Università di Groningen (NL) e un Ph.D in Economia dei Trasporti all’Università degli Studi di Genova. È membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali – AISRe e membro del Centro Interuniversitario di Economia Applicata alle Politiche per l’Industria, lo Sviluppo Locale e l’Internazionalizzazione (c.MET05). È Chair del Progetto Europeo COST Action18214. Insegna Economia del Territorio ed Economia dell’Ambiente ed è membro del Collegio di Dottorato di Urban Planning, Design and Policy del DAStU.

È professore associato di Tecnica e Pianificazione Urbanistica al DAStU-Politecnico di Milano. Ha conseguito il diploma presso la Scuola di Specializzazione in Restauro dei Monumenti – Università degli Studi Federico II di Napoli e il dottorato di ricerca in “Urbanistica Tecnica”, al Politecnico di Milano. Insegna “Tecnica Urbanistica”. È coordinatrice scientifica del Corso di aggiornamento in Urbanistica Tecnica V. Columbo. È responsabile scientifico del progetto “Itinerario ciclo-turistico Adda”, finanziato da Fondazione Cariplo. È membro di gruppi di ricerca, Commissioni scientifiche e accademiche, valutatore di attività di ricerca e di didattica, revisore per riviste nazionali ed internazionali e di progetti di ricerca istituzionali.

Responsabile Mapping and Urban Data Lab, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, Politecnico di Milano, laboratorio specializzato nell’analisi di dati statistici, nella produzione di cartografia e di altre forme di visualizzazione negli studi urbani e territoriali. Coordina attività di ricerca e offre consulenza metodologica e scientifica nell’ambito di attività che richiedono competenze nell’analisi e nell’integrazione di dati complessi, nella costruzione di indicatori di base o sintetici e nell’elaborazione di quadri conoscitivi aggiornati alle diverse scale utilizzando tecniche e metodi di trattamento e di elaborazione dei dati.

È assegnista di ricerca e professore a contratto presso il Politecnico di Milano – Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in Spatial Planning and Urban Development (2015). Dal 2018 è coinvolta nel progetto MOBILAGE. Mobilità e invecchiamento: vita quotidiana e reti di welfare a livello di quartiere. È un MC (management committee) del Progetto Europeo COST Action18214: “The Geography of New Working Spaces and the Impact on the Periphery” (2019-2023).

Università di Napoli Federico II

Carmela Gargiulo è Professore Ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbana presso l’Università di Napoli Federico II. Dal 1987 è stata coinvolta in studi relativi al governo delle trasformazioni urbane e territoriali. Dal 2004, è membro del Consiglio del Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi Idraulici, di Trasporto e del Territorio dell’Università di Napoli Federico II. È membro del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Napoli Federico II. I suoi interessi di ricerca sono legati ai processi di riqualificazione urbana, sul rapporto tra trasformazioni urbane e mobilità, e sulla valorizzazione immobiliare prodotta dalle trasformazioni urbane. Su questi temi ha coordinato diversi team di ricerca, come progetto PRIN su “Impatti di politiche di mobilità è trasformabilità urbana, ambiente e mercato immobiliare” dal 2011 al 2013; Progetto Smart Energy Master per il governo energetico del territorio, finanziato dal PON 04A_00120 R&C Axix II, dal 2012 al 2015. Responsabile scientifico per l’unità DICEA dell’ERASMUS+ Key Action2: Project “Development of a Master Programme in the Management of Industrial Entrepreneurship for Transition Countries” (MIETC). Autore di più di 140 pubblicazioni. Dal 2008 Editor della rivista scientifica TeMA Journal of Land Use, Mobility and Environment.

Floriana Zucaro è ingegnere, laureata in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio presso l’Università di Napoli Federico II con una specializzazione nel governo delle trasformazioni urbane e territoriali. In Aprile 2015 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi Idraulici, di Trasporto e del Territorio presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Napoli Federico II. Nel 2014 ha ricevuto una borsa di studio per il progetto Smart Energy Master per il management energetico del territorio, finanziato dal PON 04°2_00120 R&C Axis, dal 2012 al 2015. La sua attività di ricerca era incentrata sull’integrazione di pratiche di governo del territorio a politiche di risparmio energetico, in contesti urbani. Dal 2018 è assegnista di ricerca del progetto “MOBILAGE: Mobility and ageing: daily life and welfare supportive networks at the neighborhood level”, progetto finanziato da Fondazione Cariplo (Grant n° 2017-0942). Come parte di tale ricerca, lavora nella definizione di metodi e tecniche per migliorare l’accessibilità urbana per gli utenti vulnerabili.

Ingegnere, Dottore di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi Civili presso l’Università di Napoli Federico II e ricercatore in Pianificazione Territoriale presso il dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Napoli Federico II. A Luglio 2013 ha vinto una borsa di studio nell’ambito del progetto PRIN “Impatti delle politiche di mobilità sulla trasformabilità urbana, sull’ambiente e sul mercato immobiliare”. Dal 2014 al 2015 ha collaborato al progetto di ricercar “Smart Energy Master” sul tema dell’efficientamento energetico del territorio. È coinvolto nel progetto MOBILAGE “Invecchiamento e ricercar sociale: persone, luoghi e relazioni”, finanziato da Fondazione Cariplo (Grant n° 2017-0942).

Federica Gaglione è Ingegnere, dottoranda di ricercar in Ingegneria dei Sistemi Civili presso l’Università di Napoli Federico II. La sua ricerca si occupa di accessibilità urbana, con l’obiettivo di sviluppare uno strumento di supporto alle decisioni, alla scala urbana, che permetta alle pubbliche amministrazioni di orientare le proprie scelte sulle azioni più efficaci per migliorare l’accessibilità urbana per gli utenti più vulnerabili, contribuendo in tale modo a migliorarne la qualità di vita.

 

Ingegnere, Ph.D. Student in Ingegneria dei Sistemi Civili presso l’Università di Napoli Federico II. Ha conseguito la laurea in Ingegneria dei Sitemi Idraulici e di Trasporto presso l’Università di Napoli Federico II con una tesi di laurea in sicurezza stradale, sviluppata presso l’Università della Florida Centrale, in Orlando (FL, U.S.). La sua ricerca concerne l’accessibilità ai servizi urbani per la popolazione anziana, con lo scopo di minimizzare l’esclusione sociale e le disparità intragenerazionali nelle aree urbane.

Rosa Morosini è ingegnere, dottoranda di ricerca in Ingegneria dei Sistemi Civili presso l’Università di Napoli Federico II. La sua ricerca è incentrata sulle trasformazioni del territorio e sul consumo di suolo. L’obiettivo è di identificare strumenti di supporto alle decisioni per autorità locali e tecnici, per la definizione di possibili azioni così da minimizzare l’uso della risorsa suolo e fare in modo che il suo uso sia sostenibile.

 

University of Groningen 

Aleid è professore presso l’Università delle scienze applicate NHL Stenden di Leeuwarden e presso l’Università di Groningen, entrambe in Olanda. Uno dei suoi interessi di ricercar è l’ageing-in-place. Con l’aumentare della popolazione anziana, la società ha bisogno di adattare edifici residenziali, trasporti, servizi sanitari per permettere alla popolazione di invecchiare in-place il più a lungo possibile, evitando la riduzione dei livelli di benessere. Aleid lavora in network internazionali, incardinate nell’Associazione Regionale Europea delle Scienze. Pubblica su riviste indicizzate internazionali e giornali professionali locali (in olandese, inglese e italiano). 

I suoi interessi scientifici sono relativi alla Geografia della Salute, trasporti e territorio. La sua ricerca si basa sull’utilizzo di analisi GIS a partire da dati gps, combinando metodi qualitativi e quantitativi, per megli ocomprendere il comportamento degli utenti in relazione ai loro spostamenti e alle loro interazioni con i luoghi urbani. È attualmente coinvolto nella ricerca sull’impatto di nuovi modi di trasporto sulla mobilità degli utenti,  la relazione tra mobilità e benessere delle popolazione anziana accessibilità e uso di spazi verdi urbani.